Fotogallery

Guestbook

Philipler
01/04/20, 10:12
Autodesk Building Design Suite Premium 2017 64 bit 3DQuickPress 6 mejor precio Steinberg nuendo 4 3 low price Buy Vmware Workstation 14 Cheap windows 10 pro oem activeren office 2016
EdwardLet
01/04/20, 09:05
безукориз ненный сайт http: //4xcasino. ru
Davidfoots
01/04/20, 05:46
профилакт ика сахарного диабета - симптомы вагинита, симптомы псориаза
Tygogis
01/04/20, 04:08
По моему мнению Вы не правы. Я уверен. Давайте обсудим.
ThomasThari
31/03/20, 23:32
[url=http: //medrx. eu/]http: //medrx. eu/[/url] vuffiliere
Keithbliva
31/03/20, 22:49
Лечите дома за копейки Коронавир ус и и др. любые вирусы, грипп https: //www. youtube. com/watch? v=4uYdDIKiLBA с помощью соли, кислоты и уксуса
viviantg1
31/03/20, 22:43
Teen Girls Pussy Pics. Hot galleries http: //babygown. bloglag. com/? rebekah great porn no viruses teen porn picsa free xxx porn piercing golden lady porn belfast porn website
DwayneZerry
31/03/20, 21:20
Узнать задолженн ость по налогам онлайн налоговая сайт
vezlmij
31/03/20, 16:23
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
naiykkl
31/03/20, 16:15
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
uemtiag
31/03/20, 15:54
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
mudfjlb
31/03/20, 13:25
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
yimpnib
31/03/20, 13:08
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
bbcednj
31/03/20, 13:06
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
muxvgukgo
31/03/20, 11:00
Годнота спасибо _________________ Еволве рп как поднять денег в казино

Tredicesima giornata

20 febbraio 2011
Leggi gli articoli
 
Tredicesima Giornata
 
Articolo redatto da Michele La Riccia
 
 
 
Uno Zenale irriconoscibile esce pesantemente sconfitto nella tredicesima giornata di campionato. Dopo le belle prove delle ultime partite, che hanno consentito ai giallo neri di acciuffare la testa della classifica, arriva una sconfitta preoccupante per come è maturata.
Senza idee, con un centrocampo molliccio, una difesa acchiappamosche e un attacco evanescente, lo Zenale, sin dai primi minuti di gioco, ha mostrato evidenti difficoltà in campo.
Si è trovato di fronte, un Mozzali concentratissimo e spietato. Il tandem d’attacco, composto dal gladiatore Corrado e la ritrovata gazzella Andrea, hanno fatto il bello e il cattivo tempo. La difesa, aggressiva, come da tempo non si vedeva, ha spezzato sul nascere ogni azione offensiva degli avversari.
Con una prova di forza, gli uomini del capitano si sono ripresi ciò che gli apparteneva, ossia, il primato in classifica.
 
 
 
Ammoniti : Giosuè (Zenale), Michele (Mozzali)
 
 
 
 
 
 
                                                                                                
                                                                                                          "Il duello tra il cobra e il mastino"
                                                                                                          Foto scattata da Curseri Fortunato 
 
 
 
 
Le pagelle
 
Zenale
 
Biagio 5: Non è mai riuscito a controllare il suo diretto avversario.
 
Riccardo 5: Irriconoscibile in fase difensiva. Lento e impacciato sia in fase difensiva che in fase offensiva.
 
Mimmo 5,5: Ha messo in campo la solita grinta, ma si è trovato sempre in inferiorità numerica, sulla sua fascia, negli attacchi degli avversari.
 
Bomber 5: Molto nervoso e impreciso. Non è riuscito ad imporsi a centrocampo dove ha perso una infinità di palloni.
 
Bobo 5: Poco servito dai suoi compagni. Non è mai stato pericoloso in area di rigore.
 
Giosuè 5,5: Molta volontà e movimento. Ha sofferto molto la doppia marcatura dei difensori avversari che, non lo hanno lasciato un momento libero.
 
 
 
 
Mozzali
 
Roberto 6,5: E’ stato impegnato poco dagli attaccanti avversari e, quando è dovuto intervenire, lo ha fatto con delle belle parate.
 
Gigi 6,5: Non ha avuto particolari problemi a difendere la sua fascia di competenza. Si è proposto bene anche in fase di impostazione della manovra.
 
Michele 6,5: Ha interpretato alla perfezione la fase difensiva, specialmente nel raddoppio della marcatura. In fase offensiva ha spinto tantissimo.
 
Pietro 7:  Dopo la brutta prova della settimana scorsa, si è riscattato alla grande. Superlativo per grinta e coraggio.
 
Armando 7: Il leone è stato l’ago della bilancia di tutto il reparto difensivo.
 
Corrado 7: Il soldatino ha eseguito gli ordini alla perfezione. E’ stato padrone del centrocampo ed ha seminato il terrore sotto porta.
 
Andrea 6,5: Dopo tanta attesa, il suo ritorno in campo è stato subito prolifico. I suoi goal hanno pesato parecchio.  
 
 
 
    
 
 
 
 
 
 
 

Dodicesima giornata

13 febbraio 2011
Leggi gli articoli
 
Dodicesima Giornata
 
Articolo redatto da Michele La Riccia
 
 
 
 
Con una partitella facile facile lo Zenale dilapida gli avversari e balza in testa alla classifica a pari merito con il Mozzali.
E’ bastato un semplice gioco di rimessa e un cobra particolarmente ispirato, per avere la meglio su un Mozzali presuntuoso.
Infatti, gli uomini del capitano, consapevoli di essere più forti sulla carta, si sono buttati in avanti a capofitto, consapevoli di poter fare bottino pieno. Senza nessun schema di gioco, con giocate personali e con molta leggerezza a centrocampo, a venti minuti dall’inizio dell’incontro, la capolista era già sotto di tre reti.
La saggezza del furetto e di Attila, poi , ha fatto il resto. Infatti, lo Zenale è stato molto attento a non scoprirsi più di tanto, ha avuto la pazienza di aspettare e di far sfogare gli avversari e poi, colpirli senza pietà in contropiede.
 
 
Ammoniti: Mimmo (Zenale), Biagio (Zenale), Michele (Mozzali)
 
 
 
 
                                                                                                    
 
                                                                                                                 "Il cobra, migliore in campo" 
                                                                                                                Foto scattata da Curseri Fortunato
 
 
 
 
Le pagelle
 
 
Zenale
 
Biagio 6,5: Non ha avuto molti problemi in difesa. Il suo ruolo era di impostare l’azione per giocate offensive e lo ha fatto in maniera diligente.
 
Dino 6: E’ sceso poco sulla fascia sinistra. Non ha rischiato molto ed ha preferito stare sulle retrovie a coprire la fascia.
 
Mimmo 7,5: Praticamente perfetto in difesa. E’ stato insuperabile.
 
Sergio 7: A centrocampo ha fatto quello che ha voluto. La sua visione di gioco è pura poesia.
 
Bobo 7: Il toro ha seminato il terrore in area di rigore. E’ in un momento di grazia.
 
Giosuè 8: Impavido, spietato, castigatore, terrorista delle aree di rigore.
 
 
 
 
Mozzali 
 
 
Roberto 6: Incolpevole sulle reti subite. Ha bisogno di giocare per entrare nel ritmo partita.
 
Gigi 5,5 : I postumi dell’infortunio al ginocchio si sono visti tutti. Ha fatto quello che ha potuto.
 
Michele 5: Ha perso il confronto sulla fascia con il suo diretto avversario. Ha spinto molto, ma è stato prontamente fermato.
 
Armando 6: Il toro lo ha messo molte volte in difficoltà. Ha dovuto sudare parecchio per tenere a freno il suo diretto avversario.
 
Pietro 5: Ha sbagliato completamente l’approccio alla partita. Sempre fuori posizione e svogliato nel gioco. Più che mastino, è sembrato un chihuahua.
 
Corrado 5,5: E’ stato servito poco dai suoi compagni. Il gladiatore ha lottato parecchio, realizzando una doppietta. Qualche goal divorato gli ha macchiato la prova.

Ordine di servizio

8 febbraio 2011
Leggi gli articoli
 
ORDINE DI SERVIZIO
 
 
 
Nell’amichevole di sabato il Mozzali si impone sullo Zenale per 16 a 13 e…………….
 
No!!!!!!!
 
Carissimi amici, non me la sento di commentare questa partita. Chi mi conosce sa che io sono una persona seria e corretta e l’impegno che ho preso di pubblicare ogni settimana l’articolo lo testimonia.
Ognuno di noi, facendo parte di questo meraviglioso gruppo, si è assunto la responsabilità di un impegno che deve essere rispettato.
Ciò non toglie il sacrosanto diritto di essere assenti il sabato per motivi che, sicuramente sono personali e che, quindi, vanno rispettati. Ciò che non tollero è la negligenza che si ha quando non si avvisa, qualche giorno prima, dell’assenza.
Io credo che sia una questione di rispetto nei confronti di tutti i presenti avvisare se, il sabato, si sarà presenti o meno.
 
A fine di questo commento  e mi scuso se, forse, è duro e va a toccare l’animo di qualche individuo, vi chiedo che, a partire dalla corrente settimana ognuno è pregato di contattare, tramite email o con un messaggio nel nostro sito, se  il sabato sarà presente o meno alla partitella. Il termine ultimo per il contatto è  il venerdì!!!!!!!!
 
Scusandomi per lo sfogo, vi abbraccio tutti con affetto!!!!
 
 
   Il redattore
Michele La Riccia
  

Undicesima giornata

30 gennaio 2011
Leggi gli articoli
 
Undicesima giornata
 
Articolo redatto da Michele La Riccia
 
 
 
 
Lo spettacolo non è mancato sabato. Le due squadre hanno dato vita ad un match memorabile, per bellezza e per intensità di gioco.
Il distacco in classifica di soli tre punti imponeva ad entrambe le squadre di non perdere. E, infatti, le due compagini si sono affrontate a viso aperto, con lo scopo di accaparrarsi il bottino pieno.
Le formazioni speculari in ogni reparto ha fatto si che, nella prima frazione di gioco, nessuna delle due squadre prendesse il sopravvento sull’altra. Alla mezz’ora di gioco, grazie ad un’incursione del levriero Gennarino in area di rigore, fermata in maniera irregolare da un sandwich commesso da Biagio e Sergio, l’arbitro assegna un penalty a favore del Mozzali, che viene magistralmente siglato dal mastino Pietro.
Poco dopo, uno svarione difensivo dello Zenale consente al toro Bobo di scoccare un sinistro imparabile dal portiere avversario. Il doppio svantaggio non stronca le gambe allo Zenale che, fino a quel momento aveva giocato magnificamente e non meritava un passivo così pesante. Cinque minuti dopo, il furetto Sergio, abile ad incunearsi nella difesa avversaria, accorcia le distanze, ma la sua prodezza viene vanificata da Gennarino che, lasciato tutto solo in area di rigore, gonfia la rete del portiere avversario, ristabilendo così il doppio vantaggio per Mozzali.
Il tempo di mettere la palla al centro e il cobra sigla il 3 a 2.
Dieci minuti dopo, ancora il levriero Gennarino è abile a siglare il 4 a 2 che sembra stroncare nuovamente le gambe allo Zenale.
Sul 4 a 2, gli uomini del capitano non riescono a gestire il risultato, la difesa comincia a scricchiolare e, il solito Cobra, con due morsi, ristabilisce il pari.
A quindici minuti dalla fine, il Mozzali azzecca la mossa di schierare come punta il gladiatore, fino a quel momento sacrificato a fare il difensore e il soldato ripaga la squadra della sua fiducia, scoccando un fendente da fuori area che termina la sua corsa in rete. Mancano dieci minuti alla fine della gara e, l’assedio dello Zenale comincia. Il Mozzali non riesce più ad uscire dalla sua area di rigore. Il pressing degli uomini di Attila è asfissiante. Mancano cinque minuti alla fine della gara e il solito cobra ristabilisce il pari. Spinti dalle ali dell’entusiasmo, lo Zenale spinge sull’acceleratore e cerca di mandare Ko il Mozzali, arroccato in trincea. All’ultimo minuto dalla fine della gara, il cobra, tutto solo davanti alla porta avversaria, ha la possibilità di siglare il goal del vantaggio. Davanti a se si presenta il gladiatore che, con una zampata respinge il tiro a colpo sicuro del cobra e salva la sua squadra dalla sconfitta.
E’ successo di tutto in campo, ma al triplice fischio finale non è cambiato niente. Un punto a testa che non scontenta nessuno. 
 
 
                                                                                              
 
                                                                                                               "Il bomber in azione"
                                                                                                      Foto scattata da Curseri Fortunato
 
Le pagelle
 
Domenico Amato 6,5: Incolpevole sulle reti subite. Ha fatto il suo dovere da portiere senza commettere nessun errore.
 
Domenico Di Lauro 6,5: Partita molto attenta la sua. Ha coperto bene la sua fascia, concedendo poco all’avversario dirimpettaio.
 
Biagio 6,5: Partita giocata prevalentemente in difesa. Ha difeso bene la sua fascia.
 
Riccardo 6,5: Ha concesso poco spazio all’attaccante. La sua fisicità si è fatta sentire sulle punte avversarie.
 
Sergio 7: La sua intelligenza tattica si è vista tutta, sia in fase difensiva che in quella offensiva.
 
Bomber 6: Molto in ombra. Il lungo periodo di stop si è visto tutto. Deve trovare la continuità.
 
Cobra 7: Non ha avuto vita facile, perché il suo avversario lo ha controllato bene. Nonostante ciò, è stato letale comunque.  
 
 
 
Mozzali:
 
Gigi 6,5: Partita molto attenta. Ha attuato un gioco molto semplice e redditizio. Ha coperto bene la sua fascia.
 
Michele 6: Qualche errore in fase di impostazione del gioco. In fase difensiva ha contrastato bene sulla fascia sinistra.
 
Pietro 7: Il mastino ha condotto un gara superlativa. Ha commesso qualche piccolo errore che, purtroppo, è risultato letale per la sua squadra.
 
Corrado 7: Il gladiatore è stato sacrificato in difesa per esigenze tattiche. Ha giocato alla grande. Il suo piedino magico ha salvato il risultato all’ultimo minuto.
 
Gennarino 6,5: Tatticamente è stato indisciplinato. In ogni caso, il levriero ha giocato una grande partita. La sua doppietta è stata fondamentale.
 
Michele Junior 6,5: Il ritorno dell'indiano dopo due anni è stato accolto dal pubblico con un grande boato. Ha giocato bene, anche se, non aveva nelle gambe il ritmo partita.
 
Bobo 6,5: Sembra aver trovato la via del goal come ai vecchi tempi. Ha giocato da uomo astiss, punzecchiando di tanto in tanto sotto rete. 
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy