Campionato 2014

Fotogallery

Guestbook

ikeepzi
16/02/20, 23:02
Амундсен фильм 2020 смотреть онлайн русский.
zuqmizz
16/02/20, 22:56
Скажене Весiлля 2 2020 смотреть онлайн бесплатно 1080.
serialank
16/02/20, 22:56
http: //tvrv. ru/serial-video-fi lm-online/Nesladko e-predlojenie-Neso lodka-propoziciya- 1-Sezon-1-seriya
ybxnkrf
16/02/20, 22:41
Добро пожаловат ь в Акапулько 2020 смотреть онлайн hd 720.
uaorccj
16/02/20, 22:39
Гуцулка Ксеня 2020 смотреть онлайн полностью .
serialbfw
16/02/20, 21:33
http: //tvrv. ru/serial-video-fi lm-online/Triada-1 -Sezon-16-seriya
kolyaadrov
16/02/20, 21:06
Доска объявлени й. www. matrixboard. ru. Разместит ь объявлени я бесплатно . Доска с бесплатны ми объявлени ями.
pikbagr
16/02/20, 20:38
[url=https: //imdb1. ru/] Хорошие мальчики 2020 смотреть онлайн 720. [/url]
xqxicbc
16/02/20, 20:17
Вий 2. Тайна Печати дракона 2020 смотреть онлайн русский.
hzpyiyi
16/02/20, 20:15
Загадочно е убийство 2020 смотреть онлайн качество 1080.
serialiao
16/02/20, 20:13
http: //tvrv. ru/serial-video-fi lm-online/Chukur-1 -Sezon-87-seriya
krivodimitry
16/02/20, 20:06
Массаж классичес кий и эротическ ий. Секреты эротическ ого массажа. Эротическ ие фантазии. tantra64. ru. Массаж для пар, боди массаж. tantra64. ru
serialgwi
16/02/20, 18:54
http: //tvrv. ru/serial-video-fi lm-online/Patriot- Patriot-2-Sezon-1- seriya
kirillvovva
16/02/20, 18:32
Как развивать творчеств о. Техническ ие навыки. Прототипы и конструкц ии авто. www. freshdesigner. ru
gctpmsp
16/02/20, 18:12
Кошки 2020 2020 смотреть онлайн +в hd 1080.

Ventiseiesima giornata di campionato

12 maggio 2014
Articoli 2013-2014
 VENTISEIESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO
 
Articolo redatto da Michele La Riccia
 
 
 
Alle ore 16:32, i reds dello Zenale diventano campioni d’Italia per la terza volta consecutiva. Bastava un pareggio per centrare l’obiettivo, ma le direttive del mister sono state quelle di prendere l’intera posta in palio per evitare scherzi. Infatti, i reds sono partiti forte andando subito in vantaggio e giocando una gara bella e convincente. Gli avversari non sono rimasti a guardare, intenti a guastare la festa ai neo campioni d’Italia. Ne è venuto fuori un incontro molto bello e ricco di capovolgimenti di fronte. L’apice è avvenuto a quindici minuti dalla fine della gara. Infatti, lo Zenale, fino a quel momento in vantaggio per 7 a 4, subisce una rimonta clamorosa da parte del Mozzali che, in dieci minuti impatta la gara. I minuti finali sono di chiara marca dei white&blu che, più volte, sfiorano il vantaggio. Prima il capitano Michele e poi il bomberino Antonio non concretizzano due ghiotte occasioni da rete e, al triplice fischio finale, iniziano i festeggiamenti di tutti i zenaliani per la conquista di uno scudetto sofferto e meritato.
 
 
Ammoniti: Nessuno
 
 
 
 
                                                                                
 
                                                                                                   "Il capitano in una fase di gioco"
                                                                                                 Foto scattata da Curseri Fortunato
 
 
 
Le pagelle
 
Mimmo 7: Bella prova della roccia che, con grinta unica, ha difeso a meraviglia il reparto difensivo dagli attacchi delle punte avversarie.
 
Raffaele 6,5: Ha attuato il suo solito gioco semplice, non rischiando mai di affrontare l’avversario sull’uno contro uno.
 
Beppe 6: Continua il rodaggio dello scugnizzo napoletano. E’ stato sprecone in fase offensiva, ma ha tutte le attenuanti in quanto deve inserirsi ancora negli schemi della sua squadra.
 
Joy 7,5: Bella prova del giovane attaccante. E’ stato molto bravo nel proporsi in avanti e procurarsi occasioni da rete.
 
Francesco 7,5: Il fuoriclasse dello Zenale ha, come al solito, incantato la platea con le sue giocate.
 
 
Mozzali
 
Biagio 6,5: Ha dato il meglio di sè quando ha giocato da portiere, effettuando delle belle parate.
 
Marco 7: Si è proposto molto bene come difensore aggiunto e, in fase di impostazione dell’azione, si è spinto a centrocampo, avendo cura di smistare dei buoni palloni per i suoi compagni.
 
Michele 7: Bella prova del capitano che, in campo ha dato l’anima.  Ha fatto da collante tra il centrocampo e la difesa, le sue spinte in avanti sono state determinanti.
 
Bomberino 7: Il bomberino è stato molto bravo tatticamente a far salire la squadra. Ha dato concretezza tattica e vivacità a centrocampo, peccando solo nella fase offensiva.  E’ stato sprecone sotto rete.
 
Bobo 6: E’ partito in ombra il toro del salento, divorandosi dei goal fattibili. Poi, si è sbloccato, dando il suo contributo in fase realizzativa con due reti da rapina in area di rigore.
 
 
 
 
 
 
 

Venticinquesima giornata

5 maggio 2014
Articoli 2013-2014
 
VENTICINQUESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO
 
Articolo redatto da Michele La Riccia
 
 
A quattro giornate dalla fine del campionato, solo un punto divide lo Zenale dal terzo scudetto consecutivo. La vittoria di ieri, conquistata dopo una clamorosa rimonta, ha sancito la superiorità della capolista dal punto di vista del gioco e della grinta.
Il Mozzali non aveva alternative se non quella di vincere la partita a tutti i costi per accendere un lumicino di speranza e conquistare il tricolore, che ormai manca da troppo tempo, ma un finale di gara scellerato ha vanificato il tutto.
La gara è stata molto intensa in quanto le due squadre si sono affrontate a viso aperto, con lo scopo di conquistare l’intera posta in palio. Il ritorno del figliol prodigo Biagio, assente da lungo tempo, ha dato quadratura al reparto difensivo. Il cobra Giosuè e il guerriero Antonio con la loro spinta sulle fasce, hanno messo più volte alle corde il reparto difensivo dello Zenale, ma la capolista, squadra quadrata e tosta, ha retto l’urto e con il passare del tempo, grazie al tandem Bomberino Antonio e il marziano Francesco, ha conquistato il centrocampo e quindi metri di campo. A quel punto, lo Zenale ha avuto più volte le occasioni per affondare e castigare i white&blu che, superati dal punto di vista del risultato, non hanno avuto più la forza di reagire, andando incontro all’ennesima sconfitta.  
 
 
Ammoniti: Francesco (Zenale), Michele (Mozzali)
 
 
 
                                                                                                
                                                                                            "Il marziano Francesco che gioisce a fine gara"
                                                                                                   Foto scattata da Curseri Fortunato
 
 
 
Le pagelle
 
Zenale
 
Mimmo 7,5: E’ stato padrone della fascia destra, tenendo a bada il Cobra, l’elemento più pericoloso del Mozzali
 
Pietro 7: Partita poco aggressiva, ma molto tecnica del mastino. E’ stato molto intelligente nello scalare dal reparto difensivo al centrocampo per dar man forte ai suoi compagni.
 
Giuseppe 5,5: Partita in chiaro scuro per l’esordiente scugnizzo di Napoli. Ha commesso molti errori in fase difensiva, mentre in fase offensiva ha siglato due reti determinanti per la vittoria  dello Zenale.
 
Marco 6: A centrocampo ha dato il suo contributo, ma in area di rigore ha dimostrato di non avere il fiuto dell’attaccante.
 
Francesco 7,5: Ha fatto la differenza a centrocampo, grazie alla sua bravura nello smistare i palloni in maniera impeccabile per i suoi compagni.
 
Bomberino 7: E’ partito in sordina, ma a lungo andare è venuto fuori siglando delle reti fondamentali per la vittoria della sua squadra.
 
 
Mozzali
 
 
Roberto 7: Non ha commesso nessun errore, effettuando delle belle parate. Sulle reti subite è incolpevole.
 
Antonio 7: Bella prova sulla fascia destra. Ha fludificato molto bene e ha gonfiato la rete per ben quattro volte.
 
Biagio 6,5: Ha risposto con una bella prova alla convocazione. E’ stato bravo a chiudere gli spazi per gli attaccanti e a proporsi, qualche volta, in avanti. Dopo la metà della gara è calato di rendimento, ma tutto ciò era comprensibile.
 
 
Michele 5,5. Proposto a centrocampo, ha faticato parecchio per imporsi, non riuscendo mai ad avere la meglio.
 
Cobra 6: Molto volenteroso nel fare bene. Nel proporsi in avanti, ha trovato sulla sua strada un coriaceo avversario che gli ha impedito di esprimersi al massimo.
 
Bobo 5: Un toro irriconoscibile da tutti i punti di vista. Si è letteralmente divorato alcune reti di facile realizzazione.  

Ventiquattresima giornata di campionato

28 aprile 2014
Articoli 2013-2014
 
VENTIQUATTRESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

Articolo redatto da Michele La Riccia
 
 
 
 
Dopo due successi consecutivi, il Mozzali aveva l’occasione ghiotta di riaprire il campionato, ma ha dovuto arrendersi ben presto alle magie del marziano Francesco, abile a siglare reti spettacolari e degne di un grande campione. Per una mezz’ora di gioco, il Mozzali, seppur in svantaggio,  si è battuto alla pari cercando di raddrizzare l’incontro, ma non si aspettava un marziano così cinico che, in appena tre minuti, gonfiava la rete per ben quattro volte. Ad imitare il campione Francesco, ci ha pensato anche Luca,  il nuovo acquisto dello Zenale, che più volte ha trovato la via della rete e, alla fine della gara, un umiliante 16 a 5 ridimensiona le ambizioni del Mozzali di effettuare uno sgambetto ai reds dello Zenale, ormai prossimi al terzo titolo consecutivo di campione d’Italia.
 
 
Ammoniti: nessuno
 
 
Pagelle non pervenute per uno sciopero dei giornalisti.
 
 
 
                                                                                              
                                                                                          "La roccia Mimmo, padrone della fascia destra"
                                                                                                  Foto scattata da Curseri Fortunato
 

Ventitreesima giornata

31 marzo 2014
Articoli 2013-2014
 VENTITREESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

Articolo redatto da Michele La Riccia

 

Un Mozzali fortunato vince in extremis una gara incredibile, al termine di un incontro intenso sotto tutti i punti di vista.

L’inizio dell’incontro è di chiara marca dei white&blu che si portano subito in vantaggio e lo ampliano nel giro di quindici minuti. Sul 4 a 0, lo Zenale comincia a svegliarsi e, a poco a poco, conquistano metri in campo, rendendo la difesa avversaria uno stato di assedio. A metà gara, lo Zenale agguanta il pari e si proietta per il sorpasso. Il Mozzali si ricompatta ed ha la forza di non mollare. La gara diventa bellissima e aperta a qualsiasi risultato. In venti minuti il risultato cambia più volte, passando dal 6 a 5 al 7 a 5 in favore del Mozzali, per poi ritornare in parità 7 a 7. Un’invenzione del bomberino, che mette in condizioni Bobo di spingere la palla in rete, a porta vuota riporta nuovamente in vantaggio il Mozzali. Gli ultimi cinque minuti di gara sono tutti di chiara marca Zenale che cerca in tutti i modi di pareggiare la partita. Nell’ultima azione di gara succede il fattaccio: un tiro ravvicinato di Gigi batte nelle vicinanze del braccio del “Cobra”.

I reds reclamano un rigore e i white&blu si oppongono nella maniera più assoluta. Ne viene fuori un putiferio verbale al limite della sportività. Resta di fatto che, il direttore di gara non fischia il calcio di rigore e il Mozzali incassa i tre punti.

 

Ammoniti: Nessuno

 

 

                                                                                           

                                                                                                                " Un'azione di gioco"

                                                                                                    Foto scattata da Curseri Fortunato

 

Zenale

 

Mimmo 7: Ha avuto alti e bassi il bronzo di Riace per fermare il giocatore più pericoloso del Mozzali. Dal punto di vista dell’impegno, è stato impeccabile.

 Sergio 7: E’ stato il collante tra il reparto difensivo e il reparto offensivo. Ha giocato con grande diligenza tattica.

 Pietro 6,5: Si è infortunato subito ed ha giocato la gara da portiere. In ogni caso, ha fatto dei buoni interventi in porta.

 Francesco 7: Anche se un po’ in ombra è stato comunque determinante per la mole di gioco che ha prodotto la sua squadra. Gli è mancata la concretezza sotto rete.

 Gigi 6,5: Il ragazzino ha alternato buoni momenti di gioco con qualche errore dovuto alla sua tenera età .

 

 

Mozzali

Antonio 7: Ha giocato con una buona intensità di gioco. Ha fatto una buona gara nel reparto difensivo.

 

Michele 6,5: Bella prova del capitano. Ha giocato con intelligenza tattica nel reparto difensivo, cercando sempre di impostare l’azione per il reparto offensivo.

 Giosuè 7,5: Nervosissimo,ma nello stesso tempo cinico sotto porta. I suoi goal sono stati determinanti.

Bomberino 7,5: Gli ultimi quindici minuti di gara sono stati giocati dal bomberino da autentico campione. Il ragazzino ha dimostrato di essere maturato tatticamente.

 Bobo 7: Lo zampino del toro ha permesso al Mozzali di vincere l’incontro. Si è battuto in campo come un toro imbestialito nella corrida.

 

 

Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy