Fotogallery

Guestbook

Philipler
01/04/20, 10:12
Autodesk Building Design Suite Premium 2017 64 bit 3DQuickPress 6 mejor precio Steinberg nuendo 4 3 low price Buy Vmware Workstation 14 Cheap windows 10 pro oem activeren office 2016
EdwardLet
01/04/20, 09:05
безукориз ненный сайт http: //4xcasino. ru
Davidfoots
01/04/20, 05:46
профилакт ика сахарного диабета - симптомы вагинита, симптомы псориаза
Tygogis
01/04/20, 04:08
По моему мнению Вы не правы. Я уверен. Давайте обсудим.
ThomasThari
31/03/20, 23:32
[url=http: //medrx. eu/]http: //medrx. eu/[/url] vuffiliere
Keithbliva
31/03/20, 22:49
Лечите дома за копейки Коронавир ус и и др. любые вирусы, грипп https: //www. youtube. com/watch? v=4uYdDIKiLBA с помощью соли, кислоты и уксуса
viviantg1
31/03/20, 22:43
Teen Girls Pussy Pics. Hot galleries http: //babygown. bloglag. com/? rebekah great porn no viruses teen porn picsa free xxx porn piercing golden lady porn belfast porn website
DwayneZerry
31/03/20, 21:20
Узнать задолженн ость по налогам онлайн налоговая сайт
vezlmij
31/03/20, 16:23
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
naiykkl
31/03/20, 16:15
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
uemtiag
31/03/20, 15:54
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
mudfjlb
31/03/20, 13:25
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
yimpnib
31/03/20, 13:08
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
bbcednj
31/03/20, 13:06
https: //www. instagram. com/batmanapollo/ - Психолог онлайн https: //www. instagram. com/batmanapollo/ Психолог онлайн
muxvgukgo
31/03/20, 11:00
Годнота спасибо _________________ Еволве рп как поднять денег в казино

Diciottesima giornata

15 marzo 2010
Leggi l'articolo
Articolo sulla diciottesima giornata
 
redatto da Michele La Riccia   
 
 
 
 
Dopo nove vittorie consecutive, si arresta la striscia positiva dello Zenale.
La diciottesima giornata regala un po’ di ossigeno al Mozzali che, a tempo scaduto, grazie ad un bolide da trenta metri scoccato da Biagio Junior, al suo esordio nella massima serie, torna alla vittoria dopo quattro mesi.
L’incontro, seppur non bello, è stato molto intenso e in bilico fino a fine gara. Il copione è stato simile a quello visto negli ultimi incontri. Raccontiamo la dinamica degli eventi.
Un calcio di rigore siglato dal cobra apre le marcature. Il Mozzali non si scompone e una doppietta del gladiatore Corrado ribalta il risultato. Nella parte centrale dell’incontro, il tandem Bomber- Cobra mette a nudo tutte le pecche della difesa avversaria che, anche se immeritatamente, soccombono per 5 a 2. L’arcigna difesa dello Zenale, capeggiata dal possente Attila, comincia a perdere qualche colpo e il Mozzali, mai domo, ne approfitta accorciando le distanze. A dieci minuti dalla fine, il mago, fino a quel momento in ombra, tira fuori dal suo cilindro magico, due perle che portano clamorosamente in vantaggio il Mozzali. L’incontro diventa inaspettatamente intenso e pieno di patos. Infatti, lo Zenale riesce a pareggiare, andare in vantaggio, farsi rimontare, ritornare in vantaggio,  farsi riprendere e, a tempo scaduto, grazie al bolide del baby Biagio della primavera, deve cedere i tre punti agli avversari.
 
 
Ammoniti: Il capitano (Mozzali), Mimmo (Zenale)
 
 
 
 
 
                                                                                                                                        
                                                                                                                                        "Duello a centrocampo tra il bomber e il gladiatore"
                                                                                                                                                   Foto scattata da Curseri Fortunato
 
 
Le pagelle:
 
Zenale
 
Mimmo 7: Attila è stato un autentico baluardo in difesa. Il suo autogol e qualche piccola sbavatura non gli ha consentito di essere il migliore in campo.
 
Nicola 6,5: Ha lottato parecchio con il suo diretto avversario e, qualche volta, è stato messo in seria difficoltà.
 
Biagio 6,5: E’ stato poco incisivo quando si è proposto in avanti, ma in fase di contenimento, ha giocato bene svolgendo al meglio la sua parte.
 
Bomber 7: Si è dato molto da fare a centrocampo, distribuendo innumerevoli palloni per Bobo e il Cobra.
 
Cobra 7,5: Ha procurato dei seri grattacapi alla difesa avversaria e un lieve infortunio lo ha costretto a giocare da portiere, esibendosi con ottime parate.
 
Bobo 6,5: Ha partecipato poco all’azione corale della sua squadra anche se, il suo contributo da goleador c’è stato, siglando quattro reti.
 
 
 
 
Mozzali:
 
 
 
Gigi 7: Partita da difensore arcigno sul Cobra. Qualche piccolo errore in fase offensiva con quei tiracci dalla lunga distanza.
 
Raffaele 6,5: Ha coperto alla perfezione la sua fascia di competenza. Si è proposto bene anche in fase offensiva, siglando qualche rete.
 
Michele 6: Il capitano è partito male, ma alla lunga distanza e venuto fuori con la sua solita grinta.
 
Corrado 7,5: Il gladiatore ha giocato una partita tatticamente perfetta. Si è proposto magnificamente in fase offensiva e, nei momenti cruciali dell’incontro, ha dato un contributo notevole in fase difensiva.
 
Giovanni 7: Il solito problema di voler strafare. Quando ha deciso di attuare un gioco di squadra è stato devastante.
 
Biagio Junior 6,5: Difficilmente dimenticherà il suo esordio nella massima serie. E’ apparso impaurito e, con il passare dei minuti, ha acquistato fiducia. Il coraggio mostrato nei minuti finali è stato lodevole e da grande campione.      
 
 

Diciassettesima giornata

28 febbraio 2010
Leggi l'articolo
 
Articolo sulla diciassettesima giornata
 
redatto da Michele La Riccia   
 
 
 
 
Continua l’imbattibilità dello Zenale che liquida, solo nel finale e con grande fatica, un Mozzali tenace.
 
E’ stato un incontro strano e intenso. Nei primi tre minuti di gioco il Mozzali si è trovato, inaspettatamente in vantaggio di tre reti, grazie ad una tripletta dello spietato gladiatore Corrado.
Lo Zenale, però, non ha accusato il colpo e, pian piano, ha cominciato a macinare gioco. La solita difesa pasticciona del Mozzali, e precisamente due errori madornali del capitano, riaprono la partita.
L’incontro va avanti a suon di eurogol da entrambe le parti e si decide il tutto nei minuti finali quando succede il finimondo.
Infatti, lo Zenale si trova sotto di una rete ed attacca con veemenza , mentre il Mozzali in contropiede cerca di chiudere l’incontro.
Succede che Bobo ha più volte tra i piedi la possibilità di mandare a rete la palla, ma non vi riesce, mentre il solito Cobra, a due minuti dalla fine, sferra due morsi che diventano letali.
E’ stata una vittoria sofferta dalla capolista e macchiata dall’ombra di un goal regolare degli avversari nei minuti finali che avrebbe potuto cambiare le sorti dell’incontro.
 
 
Ammoniti: Mimmo (Zenale), Gigi (Mozzali)
 
 
 
 
                                                                                                                                  
                                                                                                                                                      "Un'azione di gioco"
                                                                                                                                           Foto scattata da Curseri Fortunato
 
 
 
 
 
Le pagelle:
 
Zenale
 
Nino 7: Ha compiuto delle belle parate, salvando più volte il risultato.
 
Mimmo 7: E’ stato determinante nei minuti finali dell’incontro, siglando il goal del pari. Nel complesso, durante l’incontro, ha alternato momenti di grande calcio a momenti di superficialità.
 
Sergio 6: Non è stato il solito fornitore di palloni per gli attaccanti. In alcuni frangenti dell’incontro ha giocato con molta leggerezza sbagliando alcuni facili interventi.
 
Bomber 7: Molto determinato. Ha duettato in maniera perfetta con il cobra.
 
Giosuè 8: Ha costruito la vittoria a suon di eurogol.
 
 
Mozzali:
 
Gigi 7: Ha giocato in modo perfetto quando ha difeso, ma quando si è proposto in avanti è stato impreciso, cercando sempre di tirare in porta dalla lunga distanza.
 
Armando 7: Il solito grande leone, pronto ad incutere timore agli avversari.
 
Michele 5: I suoi errori pesano come macigni sull’esito dell’incontro.
 
Biagio 6,5: Ha giocato magnificamente sia in difesa e sia come portatore di palla, per le manovre di attacco della sua squadra. Qualche piccolo errore su qualche goal subito ha macchiato la sua splendida prova.
 
Corrado 7,5: Il gladiatore è stato un’autentica spina nel fianco degli avversari. Gli è mancato il goal nel finale dell’incontro.
 
Bobo 5,5: Ha siglato due reti. Nel finale dell’incontro ha avuto tra i piedi molte palle per il ko, ma non le ha sfruttate. Deve recitare il “Mea Culpa” .
 
 

Sedicesima giornata

7 febbraio 2010
Leggi l'articolo
 
Articolo sulla sedicesima giornata
 
redatto da Michele La Riccia   
 
 
 
Uno Zenale da record si aggiudica la sedicesima giornata di campionato, pur soffrendo nel finale. Non è stato facile liquidare un Mozzali volenteroso che si è battuto fino alla fine della gara per cercare di portare a casa un risultato utile che, ormai, non arriva da troppo tempo.
Il Mozzali, sceso in campo in formazione di emergenza, non ha attuato uno schema difensivo prudente, ma al contrario, ha affrontato l’avversario a viso aperto mettendoli, in alcuni frangenti dell’incontro, in seria difficoltà. Sicuramente, il rientro in campo del leone Armando ha dato sicurezza al reparto difensivo.
Lo Zenale, invece, ha affrontato la partita con un po’ di presunzione, credendo di fare bottino pieno con il minimo sforzo. La cattiveria agonistica mostrata negli ultimi incontri non si è vista e, nel finale,  solo la buona sorte ha permesso alla capolista di aggiudicarsi l’incontro.
 
 
 
Ammoniti: Nessuno
 
 
 
 
 
                                                                                                                                     
 
                                                                                                                         "Il leone Armando, al rientro dopo un lungo stop dai campi da gioco"
                                                                                                                                               Foto scattata da Curseri Fortunato 
 
 
 
 
Le pagelle:
 
 
Zenale 
 
Mimmo 6,5: Ha avuto delle difficoltà nei primi venti minuti di gioco. Poi, pian piano, è riuscito a giocare ai suoi livelli e per gli avversari è stato difficile penetrare nella sua fascia di competenza.
 
Nicola 6,5: Ha dovuto sudare parecchio per fermare Bobo scatenato. Comunque, la sua prova è stata positiva.
 
Biagio 6,5: Il suo non è un gioco basato sulla potenza, ma è un gioco ragionato. E’ stato il collante tra la difesa e il centrocampo, fornendo innumerevoli palloni per i centrocampisti.
 
Riccardo 6: Si è proposto come centrocampista, ma non ha avuto risultati brillanti come quando gioca da difensore centrale.
 
Sergio 6,5: Generoso come sempre. Non ha avuto vita facile a centrocampo e non sempre è riuscito a fornire palloni giocabili agli attaccanti.
 
Bomber 6,5: Non sempre è riuscito a saltare il suo diretto avversario. Ha affrontato la partita con poca grinta e superficialità.
 
Giosuè 6,5 : Ha messo in campo la solita grinta, ma durante la partita ha dovuto fare i conti con il suo diretto avversario che gli ha concesso poco spazio.
 
 
Mozzali
 
Armando 7: Reduce dal lungo stop per infortunio, la sua presenza ha portato equilibrio nel reparto difensivo.
 
Gigi 7: Eccellente prova sulla fascia destra. Ha surclassato il suo diretto avversario.
 
Raffaele 6,5: Bella prova la sua, difendendo e nello stesso tempo proponendosi sulla fascia sinistra. A lungo andare, però, il fiato lo ha tradito.
 
Simone 6,5: Il suo esordio in questo campionato è stato positivo, ma non ha ancora la tenuta atletica per sopportare tutta la durata dell’incontro.
 
Michele: 6,5: Ha dato ordine al centrocampo, proponendo dei palloni invitanti agli attaccanti e spezzando il ritmo al suo diretto avversario in fase di possesso palla.
 
Corrado 7: Come un gladiatore si è buttato a capofitto, pronto a rompere il muro difensivo degli avversari e i suoi goal lo testimoniano.
 
Bobo 7: Era da tempo che non si vedeva un toro così scatenato. Purtroppo, la sua doppietta non è bastata.  

Quindicesima giornata

31 gennaio 2010
Leggi l'articolo
 
Articolo sulla quindicesima giornata
 
redatto da Michele La Riccia   
 
 
 
 
La quindicesima giornata va in archivio con l’ennesima vittoria dello Zenale. Ormai, manca solo la certezza matematica per aggiudicarsi il primo storico scudetto.
Comunque, non è stato facile per la squadra capolista portare a casa i tre punti. Infatti, di fronte ha incontrato un avversario ostico che, in certi frangenti dell’incontro, ha messo in seria difficoltà il reparto difensivo.
Ma, raccontiamo con ordine le dinamiche sviluppate nella gara.
Entrambe le squadre sono scese in campo schierando la formazione migliore e la qualità di gioco espressa è risultata elevata.
Per gran parte dell’incontro si è visto in campo un perfetto equilibrio, spezzato dal solito cobra che, siglando una doppietta porta immeritatamente in vantaggio lo Zenale.
Il Mozzali non si scompone, continua a giocare senza timore reverenziale e, su un pallone che naviga in area di rigore, si avventa rombo di tuono che la manda alle spalle di Domenico. Dopo cinque minuti, la gazzella Andrea, serve il capitano lasciato tutto solo sulla fascia sinistra che, con un bolide, manda la palla nel set.
A metà gara, quindi, si ristabilisce la parità numerica ed il risultato rimane inalterato per gran parte dell’incontro. A venti minuti dalla fine, un’amnesia generale della difesa del Mozzali, vanifica tutto il bel gioco che, fino a quel momento era stato prodotto.
Infatti, in tre minuti, prima il bomber, poi il trattore Biagio ed infine il toro Bobo, fissano il risultato sul 5 a 2.
L’incontro sembra chiuso, ma una doppietta di Andrea riduce al minimo lo svantaggio del Mozzali contro lo Zenale.
Mancano ancora otto minuti nel corso dei quali, lo Zenale si chiude a riccio e difende con le unghie e con i denti i tre punti che valgono virtualmente il primo scudetto della sua storia.
Ormai è solo questione di matematica!!!!!!!
 
 
Ammoniti : Biagio (Zenale)
 
 
 
 
                                                                                                                                              
                                                                                                                                       "Il confronto dei due attaccanti. Il mago e il cobra"
                                                                                                                                                  Foto scattata da Curseri Fortunato
 
 
 
 
Le pagelle
 
 
Zenale
 
 
Domenico 6: Ha effettuato poche parate e sulle reti subite è incolpevole.
 
Mimmo 6,5: La sua prova eccellente è macchiata da un grossolano errore e cioè, aver lasciato libero di vagare il capitano sulla fascia sinistra in occasione del goal del 2 a 2.
 
Biagio 6,5: Ha coperto magnificamente la fascia di destra e, spesso ha punzecchiato in avanti, trovando anche la via del goal.
 
Nicola 6,5: Il rude difensore ha giocato con vigore negando spazio agli avversari.
 
Riccardo 7: Il difensore centrale ha giganteggiato sul suo diretto avversario.
 
Sergio 7: E’ stato padrone del centrocampo distribuendo un’infinità di palloni per il bomber e il cobra.
 
Bomber 7: Il 3 a 2 è una sua invenzione avvenuta nel punto cruciale della partita, spianando la vittoria per la sua squadra.
 
Giosuè 7: E’ stato determinante anche in questo incontro, ma differenza delle altre volte, non ha avuto vita facile.
 
Bobo 6: Il toro si è visto poco in campo. Nonostante ciò, il suo zampino ha siglato il quinto goal che vale la vittoria. 
 
 
Mozzali
 
 
Tarcisio 7: Ha effettuato delle autentiche prodezze. La sua eccellente prestazione è stata macchiata soltanto sul secondo goal subito, reo di aver lascato sguarnita la porta per un intervento lontanissimo dai pali.
 
Dino 6: Ha giocato bene in difesa ma è stato sprecone quando si è spinto in avanti, perdendo dei palloni a centrocampo.
 
Raffaele 6: Ha svolto bene i compiti difensivi, non tanto bene quelli offensivi.
 
Gigi 6,5: E’ stato schierato come difensore centrale ed ha controllato bene il suo diretto avversario.
 
Michele 6,5: Ha giocato sia da terzino destro, sia da terzino sinistro. Il capitano ha messo il solito cuore in campo.
 
Corrado 6,5: Ha combattuto come un gladiatore a centrocampo e, spesso, ha dovuto fare i conti con la superiorità numerica a centrocampo degli avversari.
 
Andrea 7: Il solito impegno della gazzella. A corso parecchio, ha dato filo da torcere agli avversari, ma gli è mancato qualche goal in più.
 
Giovanni 6,5: Il mago è stato molto generoso ma egoista nel passare la palla ai suoi compagni. Il ragazzo ha una buona tecnica ,ma deve capire che il calcio è un gioco di squadra.
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy